Stadiazione

Carcinoma Polmonare

Home / Stadiazione

La stadiazione del carcinoma polmonare dovrebbe idealmente essere eseguita in una riunione multidisciplinare, utilizzando le informazioni fornite da TC e PET/TC, con ulteriori input dai risultati isto-patologici (stadiazione patologica).

Le linee guida del National Comprehensive Cancer Network (NCCN) raccomandano che, per una corretta stadiazione del cancro al polmone, la PET/TC sia offerta a tutti i pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC).  E che i risultati positivi alla PET (Positron Emission Tomography), per i linfonodi nodi mediastinici o per eventuali mestasi a distanza, siano  confermati da esame isto-patologico o da altro esame radiologo.

Classificazione in Stadi di Malattia (stadiazione) del Cancro del Polmone

(ultimo aggiornamento: 21/8/2019)

Sistema TNM

8th Edition of the TNM Classification for Lung Cancer

WordPress Responsive Table

 

Si raccomanda di misurare le lesioni solide e non solide sull’immagine che mostra la più grande dimensione del tumore (su piani assiali, coronali o sagittali). Sebbene quelle lesioni che sono in parte solide debbano essere misurate sia sul loro diametro medio maggiore sia sul diametro maggiore del componente solido, solo la misurazione del componente solido deve essere utilizzata per le direzioni di stadiazione 3 . Inoltre, il componente solido delle lesioni subsolide deve essere eseguito su una finestra polmonare o intermedia anziché sulla finestra mediastinica.

Per quei tumori polmonari localizzati centralmente associati ad atelettasia post-costruttiva periferica, FDG-PET / CT è utile per delineare ulteriormente le dimensioni reali del tumore e, quindi, porta a una stadiazione T più precisa e, se è il caso, a un volume target più piccolo nella pianificazione del trattamento con radiazioni.

WordPress Responsive Table

 

La PET-CT svolge un ruolo importante nella stadiazione della malattia nodale. L’assunzione di FDG più in alto del pool ematico è sospetta e l’assunzione in eccesso rispetto al fegato è estremamente preoccupante per le metastasi nodali. Si raccomanda la biopsia endobronchiale di un nodo avido di FDG per confermare la più alta fase patologica 4 della malattia.

WordPress Responsive Table

 

FDG PET / CT ha un valore diagnostico più elevato per la diagnosi di metastasi ossee rispetto ad altri metodi. Pertanto, la scintigrafia ossea non è raccomandata per scopi di stadiazione .

Si raccomanda la diagnosi istologica quando la ghiandola surrenale è l’unico sito di malattia metastatica, dato il rischio di un falso positivo .

WordPress Responsive Table

Sei un malato di cancro al polmone?  

 

NON FERMARTI QUI.  VISITA LA NOSTRA HOME.

Solo da lì è possibile accedere a tutti i servizi che ALCASE Italia mette a disposizione per te!

    Per altre pagine clicca ovunque, fuori dal riquadro