L'oncologo risponde

a cura del dott. Federico Cappuzzo

Home / L'oncologo risponde
oncologia polmonare

dott. Federico Cappuzzo

oncologia polmonare
oncologia polmonare

dott. Federico Cappuzzo

L’ONCOLOGO RISPONDE
è una rubrica di supporto di ALCASE Italia,

a cura del dott. Federico Cappuzzo, oncologo polmonare,  Direttore dell’Oncologia Medica 2 presso l’ Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma

Fa parte della lista dei 100 medici eccellenti italiani che si occupano di cancro polmonare.

Dal 1997 al 1999 è stato destinatario di una borsa di studio ESMO sulla terapia genica del cancro del polmone all’ Institut Gustave Roussy di Villejuif (Parigi), seguita dalla frequentazione dell’ Unità di Oncologia Toracica presso la University of South Carolina di Charleston (USA), da aprile a settembre 2000.
Per sei anni, dal novembre 2000 al 2006, è stato professore assistente presso l’Ospedale Bellaria di Bologna, in Italia, e da gennaio a novembre 2004 è stato professore associato in Oncologia medica presso l’Università del Colorado a Denver (USA).
Da novembre 2006 a gennaio 2010, è stato assistente professore di Oncologia medica presso l’Istituto Clinico Humanitas, IRCCS di Rozzano (Milano), Italia, e, da gennaio 2010 ad aprile 2016, è stato Direttore del Dipartimento di Oncologia Medica presso l’Istituto Toscano Tumori – Ospedale Civile di Livorno, Italia.

Il dott. Cappuzzo è membro della Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), della Società Europea di Oncologia Medica (ESMO), dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO) e dell’Associazione internazionale per lo studio del cancro del polmone (IASCL). Da gennaio 2016 è Presidente del Comitato Educativo dello IASLC.
Nel 2006, 2009 e 2012, il dott. Cappuzzo ha ricevuto borse di ricerca dall’associazione italiana per la ricerca sul cancro (AIRC) su terapie mirate nel carcinoma polmonare.
È autore di oltre 200 articoli su riviste specializzate, principalmente nella ricerca traslazionale sul carcinoma polmonare.

Come per tutte le altre rubriche offerte da ALCASE, anche questa è gratuita (grazie al fatto che i suoi esperti sono volontari) e libera (chiunque, anche chi non è socio di ALCASE, potrà accedervi).

Per porre le vostre domande, utilizzate il format a fondo pagina.

Verrà data una risposta generale (ovvero, non si entrerà mai nel caso clinico particolare) e lo si farà SOLO per quei quesiti che ALCASE (ed, in primis, lo stesso dott. Cappuzzo) riterrà di reale interesse per tutta la comunità dei malati di cancro al polmone.

Inoltre, se il vostro quesito è assimilabile ad una questione già discussa, sarà IMPORTANTE inserirlo nello spazio apposito per i commenti a fondo pagina (e non nel format qui in basso).

Caro amico...

Hai già avuto modo di usufruire di questo servizio gratuito?
Lo hai apprezzato?
Vuoi fare qualcosa di buono per gli altri?
SOSTIENI ALCASE E LA SUA MISSIONE!
FAI UNA LIBERA DONAZIONE!
Il tuo sostegno sarà di grande aiuto e permetterà ad ALCASE di continuare ad essere al tuo fianco!

Valutare la partecipazione a sperimentazioni

Valutare la partecipazione a sperimentazioni

In linea teorica si può valutare l’opportunità di iniziare una immunoterapia, anche se PD-L1 è negativo, o anche vedere la possibilità di includere il paziente in programmi sperimentali.

Immunochemioterapia e microcitoma

Immunochemioterapia e microcitoma

Il trattamento di immunochemioterapia è considerato allo stato attuale il più efficace per controllare il microcitoma

Terapia di consolidamento: chirurgia o radioterapia. Quale preferire?

Terapia di consolidamento: chirurgia o radioterapia. Quale preferire?

Io ho avuto un carcinoma al quarto stadio non a piccole cellule e non operabile, ho fatto terapia con alectinib per 6 mesi e la massa è diminuita molto. Adesso stanno decidendo se intervenire chirurgicamente o procedere con la radioterapia...

Protocolli di trattamento

Protocolli di trattamento

Perchè per un carcinoma in stadio 3C con stabilità di malattia e riduzione nella parte destra non viene proposto l'intervento chirurgico?



SCRIVI ALL'ONCOLOGO

Controllate l'esattezza dell'indirizzo email prima di inviare

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Sei un malato di cancro al polmone?  

 

NON FERMARTI QUI.  VISITA LA NOSTRA HOME.

Solo da lì è possibile accedere a tutti i servizi che ALCASE Italia mette a disposizione per te!