Focalità ipermetabolica in regione iliaca sx di verosimile pertinenza ileale…

Focalità ipermetabolica in regione iliaca sx di verosimile pertinenza ileale…

Buongiorno gentilmente potreste aiutarmi a capire?

Si tratta di un uomo di 58 anni non fumatore affetto da BPCO da 23 anni.

Questo è il referto della TAC:
Al segmento anteriore del LSD si osserva area di consolidamento subpleurica nodulariforme a margini irregolari con dm max di 23 x 19 mm; da essa si dipartono strie di raccordo con la pleura e banda distelettasica subpleurica paramediastinica raccordata all’ilo.
aree di ispessimento micronodulare dell’interstizio peribronchiale al segmento posteriore dello stesso lobo.
focale areola consolidativa di 13 mm  a sede subpleurica mediastinica al segmento superiore del LIS.
Tenui aree a vetro smerigliato ad entrambi i lobi superiori.

BPCO con diffuso ispessimento delle pareti bronchiali.
Alcuni linfonodi mediastinici ed ilari con dm max intorno al cm

Referto PET/TAC total body del 26/07/16:

L’esame è stato eseguito a digiuno con tecnica PET/TAC 60 minuti dopo la somministrazione endovenosa di 18F-FDG. sono state acquisite immagini della distribuzione del tracciante di vitalità tumorale dalla base cranica alla radice degli arti inferiori per una durata di 20 min circa. sono state ricostruite sezioni tomografiche di 3.3 mm di spessore, riorientate secondo un piano coronale ed un piano sagittale.
L’indagine PET/TAC ha dimostrato la presenza di focalità ipermetabolica localizzata in ambito addominale in regione iliaca sx di verosimile pertinenza di ansa dell’ileo (SUV max 7.3) che non appare di univoca interpretazione (reperto aspecifico? altro?) pertanto appare meritevole di approfondimento diagnostico.
Limitatamente al potere biologico e risolutivo della metodica (circa 5 mm) non si osservano aree di alterato metabolismo glucidico nei restanti distretti anatomici esaminati, in particolare in riferimento al quesito diagnostico non si osservano aree ipermetaboliche in ambito parenchimale polmonare bilateralmente.

Ringraziandovi anticipatamente porgo distinti saluti

Giovanna Piccolo

Cara Giovanna...

il referto della TAC del torace è compatibile con una diagnosi di interessamento cronico polmonare da parte di agenti lesivi (chimici?) e certamente anche da parte di agenti infettivi, che è sfociato in una fibrosi interstiziale diffusa e una sclerosi addensante localizzata in diverse aeree del polmone.  A tali addensamenti si associano aree di distruzione della struttura alveolare con dilatazione degli spazi aerei (enfisema parasettale).  Non posso dirti la causa di questo interessamento cronico (che potrai chiedere al tuo pneumologo), ma posso tranquillizarti nel senso di escludere eventuali fatti neoplastici (come confermato dalla PET).

Per quanto riguarda la positività della PET a livello ileare, questa può essere un reperto accidentale e del tutto aspecifico, ma, come si dice anche nel referto, è meglio non trascurarlo.  Ci vuole certamente una TAC o ecografia dell’addome e poi bisogna sentire il parere di un gastroenterologo o di un internista…

Cordialmente,

direttore-medico-firmaGianfranco Buccheri

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.