Microcitoma SCLC

Cancro del polmone a piccole cellule

Home / Microcitoma SCLC

Cancro del polmone a piccole cellule o nel linguaggio internazionale “Small Cell Lung Cancer (SCLC)

Si tratta della variante istologica nota ai patologi come “Carcinoma Anaplastico di Piccole Cellule”.  Costituisce circa il 20-25% di tutti i casi di tumore al polmone.  Alla fine degli anni ’70 si scoprì che questo tipo di tumore era particolarmente sensibile alla chemioterapia e da allora, fino ai giorni nostri, questo è il “gold standard del trattamento“, sia nelle forme iniziali (qui chiamate “malattia limitata”) che in quelle avanzate (qui chiamate “malattia estesa”). Alla chemio viene spesso aggiunta, soprattutto nelle forma iniziali, la radioterapia.  Si tratta di  un processo tumorale che si sviluppa prevalentemente in sede ilare o centrale del torace, con tipico interessamento delle vie respiratorie di calibro maggiore (bronchi lobari).  Lo SCLC è tipicamente una malattia dei fumatori.

Panoramica del trattamento

Per i pazienti affetti da SCLC vi sono diverse opportunità di cura. Alcune cure sono standard (quelle in uso attualmente che si basano quasi esclusivamente sulla chemioterapia), mentre altre sono in fase di sperimentazione nei diversi studi clinici in corso in tutto il mondo. Gli studi clinici sono delle ricerche finalizzate a migliorare le cure attuali o ad ottenere informazioni sui nuovi trattamenti per i pazienti malati di cancro. Se uno studio clinico riesce a dimostrare che un nuovo farmaco è migliore del trattamento standard, il nuovo farmaco può divenire il nuovo standard terapeutico.  Alcuni pazienti potrebbero prendere in considerazione di arruolarsi in qualche sperimentazione attiva, come spiegato alla pagina: STUDI CLINICI. COSA SONO E COME ADERIRE.