EBUS TBNA o agobiopsia TC guidata?

EBUS TBNA o agobiopsia TC guidata?

Buongiorno,
inizio con interpretazione delle denominazioni nel referto quando sottolineate nel referto:

“… nodulo polmonare sup sx spiculato (?) sospetto in senso neoplastico. PET mostra captazione in sede della lesione polmonare di 5.4 SUV (?) e captazione linfonodale ilare di 7 e mediastinica in finestra aortopolmonare di 4.

si ritiene indicato procedere ad un accertamento linfonodale mediante EBUS TBNA ed eventuale terapia neoaudiuvante (? chemioterapia).

dato la biopsia EBUS TBNA tarda da settimane, un altro dottore consiglia

“agobiopsia TC guidata per lesione LSSX

Che possiamo fare subito?
Pare che la seconda prenda tessuto dal tumore stesso e non dalle metastasi (se poi lo sono).
Cosa facciamo?
Enrico

Caro Enrico...

comincio con la spiegazione dei termini che non ti sono chiari:
1. “spiculata”, si dice di massa polmonare con margini irregolari e presenza di propaggini che si inoltrano per polmone sano (descrizione, molto sospetta per la natura cancerosa della massa);

2. SUV, unità di misura dell’intensità della captazione alla PET (SUV intorno a 5: moderatamente patologico);

3. neoadiuvante, si intende di una chemioterapia eseguita con intento riduttivo del tumore al fine di facilitare l’asportazione chirurgica.

EBUS o agobiopsiaPreciso che la sigla EBUS TBNA è acronimo inglese di “Endobronchial ultrasound, transbrochial needle aspiration” (che vuol dire agobiopsia transbronchiale eco-guidata) ed è utilizzata (nei pochi centri in cui questa si sa fare) come mezzo poco invasivo per una diagnosi citologica di tumore che invade i linfonodi mediastinici (l’alternativa serebbe la mediastinoscopia). L’agobiopsia (transtoracica) – TC guidata invece permette di fare una diagnosi cito-istologica di eventuali masse presenti nel polmone, ma non conferma la presenza delle metastasi linfonodali.

In conclusione la prima, l’EBUS TBNA, sarebbe più redditizia e fornirebbe una più accurata stadiazione dell’agobiopsia polmonare… Sapendola fare.

 

 

Cordialmente,

Gianfranco Buccheri

Leave a Reply

Your email address will not be published.

A Novembre, mese di sensibilizzazione del cancro al polmone,
le città italiane aderiscono alla campagna Illumina Novembre 

e si illuminano di bianco.
Perché?

 


Per informare sulla patologia e soprattutto sui nuovi strumenti terapeutici e diagnostici, ed in particolare sui test molecolari.