Guida al cancro del polmone

secondo American Society of Clinical Oncology

CancerNet è un servizio di informazione sul cancro e la cura del cancro, approvato dall’ American Society of Clinical Oncology (ASCO), e rivolto alle persone ammalate e alle loro famiglie.

Il 16 giugno 2008, ALCASE ha ottenuto il permesso del dipartimento legale dell’ASCO di tradurre e pubblicare sul proprio sito la traduzione italiana della Cancer.Net Guide to Lung Cancer, purché venga chiarito che la responsabilità della correttezza della traduzione ricade su ALCASE e su di me in particolare. Per ciò che mi riguarda, non ho difficoltà a dichiarare la mia responsabilità di supervisore alla traduzione (a questo proposito, mi scuso con i lettori italiani per non essere stato in grado, come avrei voluto, di italianizzare sufficientemente lo stile e mantenere, contemporaneamente, la necessaria aderenza ai contenuti).

Devo dire che il lavoro più oneroso sarà, da questo momento in poi, quello di aggiornare le pagine tradotte. Anche se… abbiamo già cominciato. La versione attuale, infatti, è la prima revisione, basata sulla traduzione dell’ultimo aggiornamento esaminato ed approvato dal comitato di redazione di Cancer.Net (This section has been reviewed and approved by the Cancer.Net Editorial Board, 20/07/2009).

cassa-risparmio-torinoEssa è stata portata a termine dal Dr. Domenico Ferrigno e da me stesso, grazie al contributo finanziario della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

Dott. Gianfranco Buccheri
Borgo San Dalmazzo, 8/4/2010

Boves, 27/4/17

Grazie ad un nuovo contributo della Fondazione CRT, sono lieto di mettere on line, a disposizione di tutti, le prime traduzioni di alcune pagine di CancerNet, nella versione più aggiornata. Quest’anno, troverete anche tre pagine nuove, molto tecniche, dellASCO stessa, direttamente rivolte ai medici.

Ho fatto questa scelta, perché ho notato che le informazioni per il pubblico sono troppo generiche e sono assai simili a quelle reperibili su qualsiasi pubblicazione divulgativa. So bene che molte persone dedicano ore ed  impegno intellettuale all’opera di approfondimento delle loro conoscenze mediche. Anche per non demandare totalmente la responsabilità della propria cura al medico, per quanto grande sia la fiducia che essi ripongono in lui.  Queste persone hanno l’handicap di non avere una preparazione universitaria di base in scienze bio-mediche, ma il loro continuo sforzo intellettuale li mette ugualmente a livello di molti medici.  Per esse, le linee guida ASCO per medici saranno una sfida difficile ma pur sempre alla  loro portata, grazie anche al nostro glossario e al mio sforzo di “italianizzazione” del testo inglese.

Gianfranco Buccheri

Materiale on-line da aprile – maggio 2017