Invalidità ed accompagnamento dipendono dalla terapia?

Invalidità ed accompagnamento dipendono dalla terapia?

Buongiorno avvocato.

Mia moglie percepisce la pensione d’invalidità più l’accompagno.

Fino ad Agosto 2020, come terapia faceva la chemio. Da un mese le hanno cambiato terapia, ora fa la immunoterapia.

Ho saputo da un conoscente che, siccome la immunoterapia è più costosa, non avrà più diritto all’accompagno e che dovrei comunicare all INPS questo cambiamento della terapia.

Ringrazio anticipatamente.
Lucio

Gentilissimo Lucio...

il riconoscimento di invalidità e indennità di accompagnamento non è legato al tipo di terapia farmacologica effettuata ma alla patologia, o meglio, a tutte le patologie. L’ unico motivo per cui potrebbero toglierle queste invalidità riconosciute è un miglioramento del suo stato di salute. Non deve comunicare nulla all’ Inps.

Ogni anno però, ai fini dell’ erogazione dell’ invalidità civile, deve trasmettere la sussistenza dei requisiti socio economici richiesti. Il patronato che l’ha seguita per inoltrare la domanda sicuramente l’avrà informata di questa incombenza.

Le confermo che non deve comunicare nessun cambio di terapia.


Cordialmente,
Mara Piscitelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.


"Come per il cancro al seno e del colon, è giunto il momento di attuare programmi globali di screening del cancro del polmone, salvando così la vita di innumerevoli individui."   

 

Dichiarazione ufficiale dell'International Association for the Study of Lung Cancer (IALSC)