Marker peribroncovasali

Marker peribroncovasali

Buonasera,

ho fatto un Rx-torace, il cui l’esito è: “Modesta accentuazione dei marker peribroncovasali all’ angolo cardio frenico destro.“Vorrei sapere se è qualcosa di preoccupante è se devo fare altri accertamenti. Ringrazio fin d’ora x la risposta. Grazie

Grazie, Romano.

Caro Romano...

non è questa ovviamente la sede per dare risposte circa le cause delle alterazioni riscontrate alla radiografia, né per fare ipotesi diagnostiche e conseguenti valutazioni prognostiche.  Qui posso dirti quale è il significato della frase usata dal radiologo (questa rubrica si chiama infatti “Cosa vuol dire?..“) e posso anche aggiungere che, soprattutto se tali alterazioni non erano mai state segnalate in precedenza, è opportuno che tu ti rivolga ad un pneumologo.

Ma veniamo all’espressione in questione:

“Modesta accentuazione dei marker peribroncovasali all’ angolo cardio frenico destro”.  Qui quello che c’è di atipico nella espressione usata dal radiologo è la parola inglese “marker“, intendendosi per marker “le immagini” peribroncovasali….   Nell’insieme, il radiologo vuol dire che l’immagine del tessuto che giace intorno ai bronchi è appena un pò più accentuata ed evidente rispetto al normale, in quella particolare zona del polmone (angolo cardio-frenico destro).  Tutto qui.

Cordialmente,

Gianfranco Buccheri

GIANFRANCO BUCCHERI

Leave a Reply

Your email address will not be published.