Il chirurgo toracico risponde

a cura del dott. Filippo Lococo

Home / Il chirurgo toracico risponde

Prof. Filippo Lococo

chirurgia toracica
chirurgia toracica

Il CHIRURGO TORACICO RISPONDE
è una rubrica di supporto di ALCASE Italia,

a cura del dott. Filippo Lococo, Professore Associato di Chirugia Toracica presso IRCCS, Fondazione Policlinico Gemelli dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

Fa parte della lista dei 100 medici eccellenti italiani che si occupano di cancro polmonare.

Pratica la chirurgia mini-invasiva dei tumori polmonari e la chirurgia laser-assistita delle metastasi polmonari. In via sperimentale sta portando avanti un programma sperimentale di Chemioterapia Ipertermica Intratoracica (HITOC)  in pazienti selezionati affetti da tumori della pleura.
Si interessa anche di patologia benigna del polmone e sull’inquadramento ecografico delle patologie pleuro-polmonari.

E’ autore di circa 200 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali ed i suoi ambiti di ricerca spaziano dalla chirurgia toracica oncologica ed in particolare sui tumori rari del polmone fino alla ricerca traslazionale in collaborazione con laboratori di ricerca pre-clinica nazionali ed internazionali.

Il Prof. Lococo possiede conoscenze approfondite di anatomia, di fisiopatologia respiratoria, di oncologia ed, ovviamente, delle tecniche chirurgiche tradizionali ed innovative di Chirurgia Toracica. Ha conoscenze teorico-pratiche per la terapia preoperatoria e postoperatoria (inclusa la terapia intensiva) ed è grado di affrontare e risolvere le problematiche relative all’impostazione e gestione del decorso postoperatorio immediato e dei controlli a distanza.

Come per tutte le altre rubriche offerte da ALCASE, anche questa è gratuita (grazie al fatto che i suoi esperti sono volontari) e libera (chiunque, anche chi non è socio di ALCASE, potrà accedervi).

Per porre le vostre domande, utilizzate il format a fondo pagina.
Vi verrà data una risposta generale (ovvero, non si entrerà mai nel caso clinico particolare) e lo si farà SOLO per quei quesiti che ALCASE (ed, in primis, lo stesso professor Lococo) riterrà di reale interesse per tutta la comunità dei malati di cancro al polmone.

Inoltre, se il vostro quesito è assimilabile ad una questione già discussa, sarà IMPORTANTE inserirlo nello spazio apposito per i commenti a fondo pagina (e non nel format qui in basso).

Caro amico...

Hai già avuto modo di usufruire di questo servizio gratuito?
Lo hai apprezzato?
Vuoi fare qualcosa di buono per gli altri?
SOSTIENI ALCASE E LA SUA MISSIONE!
FAI UNA LIBERA DONAZIONE!
Il tuo sostegno sarà di grande aiuto e permetterà ad ALCASE di continuare ad essere al tuo fianco!

Operabilità di un tumore polmonare

Operabilità di un tumore polmonare

Carissima Lorella...

il tumore del polmone è operabile nei casi iniziali (solo chirurgia) o localmente avanzati (in combinazione alla chemioterapia) in circa il 30-40% dei nuovi casi (nuove diagnosi) mentre nei casi rimanenti si ritiene utile l’uso di altre terapie come la chemioterapia o l’ immunoterapia a seconda dei casi (stadi avanzati).



SCRIVI AL CHIRURGO TORACICO

L’autorizzazione alla pubblicazione integrale del proprio quesito è considerata implicita, salvo diverse indicazioni.

Controllate l'esattezza dell'indirizzo email prima di inviare

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio


"Come per il cancro al seno e del colon, è giunto il momento di attuare programmi globali di screening del cancro del polmone, salvando così la vita di innumerevoli individui."   

 

Dichiarazione ufficiale dell'International Association for the Study of Lung Cancer (IALSC)